Ricerca

Utenti on line

Mosajco

La community per chi ama l'Africa!

Africandando.com -  Il portale sull'Africa - La community sull'Africa per chi ama l'africa.

Uomini e donne..

Uomini e donne

Uomini e donne

Tanto tempo fa,quando sulla terra vivevano gli uomini e le donne della gente originaria,non c'erano molte donne e molti uomini. A quel tempo gli uomini e le donne vivevano divisi. Gli uomini cacciavano gli animali,che allora pullulavano in tutto il paese,e le donne raccoglievano i semi dalle erbe.Gli uomini vivevano nelle caverne delle montagne e le donne vivevano vicino al fiume in casette d'erba.Gli uomini e le donne non si frequentavano. Un giorno gli uomini andarono a caccia e,con le loro frecce avvelenate,uccisero un'antilope,lasciarono però spegnere il fuoco e non poterono cuocere l'antilope. Gli uomini erano come le donne che facevano bene le loro cose e tenevano sempre un pò di fuoco. Gli uomini avevano tanta fame che mandarono uno di loro a cercare un pò di fuoco dalle donne.Gli uomini,in tutto erano cinque. Così l'uomo scese al fiume,l'attraversò,vide tra i giunchi una donna che raccoglieva semi d'erba e le chiese un pò di fuoco.Allora lei disse:"Vieni al mio villaggio e ti darò un pò di fuoco." Egli andò con lei. Quando giunsero alla capanna della donna,ella disse:"Tu hai molta fame,aspetta che io bollirò questi semi e te li darò." L'uomo si sedette ed attese. La donna pestò i semi con un pestello di pietra,li mise in un vaso e fece una polenta.Quando la polenta fu cotta ne diede un pò all'uomo e un poco ne prese anche per sè.L'uomo chiese cos'era e la donna rispose che era polenta.Allora l'uomo disse:"Bene,io rimarrò con te poichè mi piace."Egli non tornò dai compagni a portare fuoco. Gli uomini rimasti attesero tanto tempo,ma,avendo sempre più fame,mandarono uno di loro a prendere del fuoco a prestito dalle donne. L'uomo partì e anche lui incontrò una donna che racoglieva semi d'erba sul fiume;le disse che era venuto per chiedere in prestito un pò di fuoco e la donna lo invitò nella sua capanna promettendo che gli avrebbe dato del fuoco.Egli andò con lei,ma invece di dargli in fuoco gli diede della polenta così egli la trovò molto buona e disse che sarebbe rimasto con lei.Gli uomini,rimasti in tre,avevano una terribile fame,perciò mandarono un altro di loro al villaggio delle donne per chiedere del fuoco. Anche il terzo uomo trovò una donna che raccoglieva semi d'erba tra i giunchi e le disse che era venuto per chiedere un pò di fuoco perchè egli e i suoi compagni dovevano arrostire un'antilope e il loro fuoco si era spento.Egli disse che erano affamati ma non parlò degli uomini scomparsi perchè aveva paura.Anche questa donna disse:"Se vieni alla mia capanna ti darò del fuoco." Egli andò con lei,esse pestò i semi,ne fece una polenta e ne dette all'uomo.L'uomo trovò che era buona ,certo migliore della carne di antilope,e disse di voler restare con lei.L'uomo dimenticò di portare il fuoco ai compagni. Gli uomini rimasti,due soltanto,erano terrorizzati e si chiedevano perchè gli altri non erano tornati con il fuoco.Gettarono in aria gli ossi,gli ossi risposero che tutto andava per il meglio.Ma gli uomini erano molto atterriti.Allora,tanto tempo fa,c'erano molti spiriti e gli uomini rimasti pensarono che i compagni fossero stati uccisi.I due uomini esitarono a lungo,poi decisero che uno di loro sarebbe partito alla ricerca del fuoco. Gettarono in aria gli ossi per vedere chi di loro due sarebbe partito e l'uomo rimasto si fece promettere dal compagno che sarebbe tornato malgrado qualsiasi incidente.E il quarto uomo partì. Giunse al fiume e trovò una donna cge raccoglieva semi d'erba.Le disse che era venuto in cerca di fuoco ed esse lo invitò nella capanna dove-assicurò-gliene avrebbe dato. Anche lei però cucinò dei semi d'erba,ne dette all'uomo che rimase e si dimenticò di tornare dal compagno. I giorni trascorrevano e l'antilope cominciò a putrefarsi per il grande caldo.L'uomo rimasto era tormentato dalla fame e con molta fatica si tratteneva dal mangiare la carne dell'antilope;malgrado tutto rimase ancora ad attendere il ritorno del compagno.Attese tanto tempo,ma allafine fu tutto spaventato che,preso il suo arco e le sue frecce,fuggì lontano e si perse del tutto. Fu così che ebbe origine il matrimonio tra uomini e donne.

(mito dei boscimani del Kalahari)
Lascia un commento

I campi contrassegnati da un asterisco (*) sono obbligatori

Nome*
Email*
Messaggio*

Ultima foto




Miti e Leggende Favole
Chi è agricoltore e chi no

Una volta un pigmeo,nell'andar cacciando qua e là,capitò in u... continua

Chi ridà vita al Sole

In certe epoche il creatore si mette in cammino e va a trovare il Sole per ... continua

Ribellione e diluvio

Ci fu un tempo in cui la terra e tutto quel che c'è sopra si ribell&... continua

Mbombo crea l'universo

Al principio Mbombo regnava su un mondo fatto solo di acqua e oscurit&agrav... continua

Il sole e la luna

Una volta il Sole e la Luna erano buoni amici: stavano insieme e facevano v... continua

L'uomo muore e non torna più

Fidi Mukullu chiamò il Sole, la Luna , le Pleiadi e l'Uomo. Poi diss... continua

La nascita dell'Eden

Elima (la forza vitale attiva e personale) creò anzitutto gli stagni... continua

L'origine dell'umanità

Il mondo intero è stato creato da Wang'Ilonga. Dalla parte del sorge... continua

Mtumbi, il Formichiere

La Terra in orogine era arida e avvolta dalle tenebre: non c'era ancora il ... continua

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI